B&V Broker di Assicurazioni
B&V Broker
Torna indietro

B&V INFORMA

Contrassegno assicurativo sul parabrezza, addio: basterà mostrarne copia (anche digitale).

Contrassegno assicurativo sul parabrezza, addio. Già dallo scorso ottobre, esporlo non è più obbligatorio.   

Ma arriva un’ulteriore novità: se fino ad ora era comunque necessario mostrare -se richiesto- copia originale del certificato di assicurazione, da questo mese un decreto ministeriale stabilisce che è sufficiente esibirne anche soltanto una fotocopia o scansione digitale su cellulare e tablet.

La novità era stata introdotta dal decreto liberalizzazioni del 2012, con l’obiettivo di contrastare la contraffazione delle assicurazioni, fenomeno che, secondo Ania (Associazione Nazionale delle Imprese Assicuratrici), aveva preso una piega preoccupante: i dati parlavano di circa 3 milioni d veicoli non assicurati. 

 
Questo nuovo sistema ha permesso controlli multimediali, sempre più efficienti. Pena? Multe salatissime: sanzioni fino a 3.393 euro per chi circola senza assicurazione, oltre alla mancata copertura in caso di incidente e il possibile sequestro del veicolo.  
 

Le targhe funzionano, ormai, come carte d’identità e una volta rilevate dalle telecamere di autovelox, tutor e Ztl, rivelano eventuali irregolarità.

 
Le Assicurazioni dovranno comunque continuare a rilasciare la documentazione che attesti la conclusione del contratto assicurativo e il pagamento del premio. Esibire tale documentazione rimarrà più importante di quanto rilevato dai sistemi elettronici.
 
Augurandoci di aver fornito informazioni utili, restiamo a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione e chiarimento.